IL RE

VITO

KURT 

    GODEL  

SERRAO G.A.

MOLE'

clicca quì per chattare Le chiese di Polia Polia tra storia e leggenda . Polia nuova. Figure illustri di Polia e del circondario immagini di Polia Laudato ingentia rura , colito parva . Cantami o Diva del pelide Achille l'ira funesta....Le voci  di Polia  nel mondo Per non dimenticare usanze e tradizioni religiose e non La lingua e la sua origine novità a Polia ...  Piatti tipici di Polia e della Calabria e mail, comunicazioni , indirizzi utili
novità a Polia ...

SITO SU VIRGILIO

GRATIS SMS
SSITO SU YAHOO
SITO SU LYCOS.IT

 

 

 

 

 

UMBRO GIUSEPPE

 

Vogliamo  rendere omaggio ad un  nostro caro concittadino che molti , ormai da anni ,  conoscono per il suo profondo spirito religioso e per la sua apprezzata opera di aiuto verso i sofferenti . Si tratta di UMBRO GIUSEPPE , che , di recente ,  ha offerto al pubblico un suo lavoro , un libro , in cui racchiude  il suo lungo viaggio verso la FEDE   e presenta i suoi numerosi interventi che spesso hanno portato alla guarigione tanti malati .

UMBRO GIUSEPPE nasce a  Polia – Trecroci  , e ivi vive gli anni della prima giovinezza , quindi si trasferisce a Roma portando  nel cuore il ricordo di Polia , vista sempre come porto sicuro nel suo lungo peregrinare .

Ci racconta UMBRO in questa sua opera , ricca di immagini e testimonianze  , il suo “  incipit “ , la sua “ via di Damasco “ indicandola in quel  lontano giugno del 1974, quando “ ispirato “ dalla Madonna di Loreto  – come lui stesso confessa – abbandona la mietitura del  grano e la terra in località Alzerà , Torre , “Fontana a serra “ per abbracciare la via che MARIA  aveva scelto per lui .Comincia così la sua ricerca più intima , il suo approdo verso la Fede ; Lui stesso ci dice :

“ Mentre pensavo in quel campo di grano ,
 GESU’ mi prese e mi strinse per mano ,
io non vedendo la mia direzione ,
mi sono affidato a Lui con la mia intenzione …”

 

parole semplici ma che rendono il senso del suo cammino verso Dio . Inizia così , insieme al suo percorso di Fede , un parallelo lavoro di aiuto verso i sofferenti . Umbro viene chiamato a Polia a dare sollievo a tante persone con difficoltà di deambulazione e proseguirà questa sua opera a Roma per oltre un ventennio . Un lavoro certo laborioso , irto di difficoltà  ma anche di riconoscimenti . Numerose sono le testimonianze presenti nel libro ; testimonianze , confortate da immagini , con  persone che hanno trovato sollievo dalle sue cure e testimonianze espresse anche da medici a conforto delle tesi dell’autore  . E’ indubbio che dalla sua opera sono in tanti  ad aver  tratto giovamento  . Ed a garanzia  di tanto successo troviamo genitori e bimbi che   manifestano riconoscenza , immagini di indubitabili di  miglioramenti fisici  , riconoscimenti sottoscritti da medici . Tutto a testimonianza  di un onesto , intenso e nobile lavoro .

Talvolta UMBRO  – lette alcune sue riflessioni e testimonianze – a tutto questo lavoro da  interpretazioni  che vanno oltre le naturali cure di riabilitazione ; il discorso oltrepassa i limiti delle umane conoscenze e  della fisica , fino ad abbracciare orizzonti metafisici .E’ allora che L’Uomo di Fede , si incammina lungo un percorso tortuoso ed accidentato  ; finisce per  intravedere  un legame intenso , quasi una Guida Divina nel suo incedere , Maria  sul suo cammino ….E per questo noi vi invitiamo alla lettura , così che ognuno possa trarre  le risposte che crede opportune .

 Noi non osiamo inserirci in percorsi di FEDE  che restano strettamente legati alle singole coscienze. Apprezziamo questa sua  ansia di liberazione  e questa sua tensione ideale verso

 “ Colei che l’umana natura nobilitò sì,

 che il suo Fattor

 non disdegnò di farsi sua fattura… “

e crediamo altresì che  le umane vicende non siano disgiunte da “ Colui che tutto move “ ; ma ci fermiamo qui . Non osiamo andare oltre , L’Arcano rimane  Arcano . Sui  passaggi fra Fisica e Metafisica , prima e dopo il grande Kant  , da Aristotele a Godel si sono scritti fiumi di inchiostro …..

Auguri ed un grazie a Umbro Giuseppe .

B.P.